A marzo arriva la nuova etichetta energetica

SCOPRI CON NOI COSA CAMBIA

CHE COS’È L’ETICHETTA ENERGETICA UE?

Si tratta di un importante strumento, introdotto oltre 20 anni fa, che permette ai consumatori di comprendere e confrontare l’efficienza degli elettrodomestici che utilizziamo quotidianamente.

PERCHÉ UNA NUOVA ETICHETTA?

Negli ultimi anni la classificazione si era evoluta fino ad includere le classi A+, A++ e A+++, generando confusione tra i consumatori. Per risolvere questo problema l’UE ha deciso di modificare l’etichetta: tutte le classi comprendenti il simbolo “+” scompariranno e la nuova etichetta includerà soltanto le classi energetiche dalla A (massima efficienza) alla G (minima efficienza). Sono state inoltre inserite, attraverso semplici pittogrammi, delle nuove informazioni utili per la scelta dell’elettrodomestico, come ad esempio una scala di efficienza per la rumorosità.

QUALI SONO I PRODOTTI COINVOLTI

Il 1° marzo 2021 l'etichetta cambia per
  • Lavastoviglie,
  • Lavatrici,
  • Lavasciuga,
  • Frigoriferi,
  • Congelatori,
  • Cantinette vino,
  • Televisori e monitor.
Il 1° settembre 2021 cambierà anche per
  • Le «Fonti di illuminazione» (lampade, ecc…)

COSA SUCCEDE IL 1° MARZO?

Le nuove etichette faranno la loro comparsa negli store (fisici e on line) a partire dal 1° marzo. Entro il 18 marzo tutti i prodotti testati per la nuova etichetta dovranno essere esposti esclusivamente con quella. I modelli immessi sul mercato entro il 1° novembre 2020 e che non verranno più prodotti, non sono stati testati secondo la nuova normativa e pertanto dovranno rimanere esposti con la vecchia etichettatura (potranno essere venduti fino all’1 dicembre 2021).

COME LEGGERE LA NUOVA ETICHETTA ENERGETICA